Turris al Barbera per allungare imbattibilità:
«Palermo rinfrancato, sfida avvincente»

Martedì 24 Novembre 2020 di Raffaella Ascione

Palermo, un mese dopo. La Turris torna al Renzo Barbera per il recupero della sesta di campionato, rinviata lo scorso 21 ottobre causa Covid: un mese in cui i rosanero di Boscaglia hanno drasticamente invertito il magro trend iniziale, raccogliendo due pareggi (contro Catanzaro e Catania) e – nella settimana dal 12 al 18 novembre – tre vittorie consecutive (Juve Stabia, Paganese e Potenza). 

«Troveremo indubbiamente una squadra rinfrancata dai risultati – commenta mister Fabiano – e rilanciata nello spirito. Un mese fa, Covid a parte, il Palermo viveva obiettivamente una situazione di difficoltà: sarà quindi una sfida ancor più avvincente. Ad ogni modo, al netto di ogni valutazione legata al rendimento, andremo a giocarcela su un campo in cui si è scritta la storia del calcio italiano, e questo non potrà che essere uno stimolo ulteriore per noi. Imbattibilità esterna? Bella storia, ma questi numeri servono solo a fare contorno. A noi interessa disputare una grande partita a Palermo».

Sulla stessa lunghezza d’onda il giovane difensore Stefano Esempio. «Siamo tranquilli. L’unico obiettivo – commenta – è dare il massimo al Barbera, provando a tornare a casa con un risultato positivo. Buon avvio di stagione per me? Sono contento, la soddisfazione personale c’è, ma l’unico obiettivo che mi interessa è quello di squadra».

Niente Barbera per Signorelli e Persano, ancora alle prese con fastidi muscolari. Ai box anche i giovani Salazaro, D'Alessandro e Giordano.

Ventiquattro i calciatori convocati da mister Fabiano:

Portieri: Abagnale, Lonoce, Barone.

Difensori: D’Ignazio, D’Oriano, Di Nunzio, Esempio, Lame, Lorenzini, Loreto, Rainone.

Centrocampisti: Brandi, Da Dalt, R. Fabiano, Franco, Esposito, Marchese, Romano, Tascone.

Attaccanti: Alma, Giannone, Longo, Pandolfi, Sandomenico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA