Scarpa trova il pareggio all'85':
buon punto per la Paganese

Sabato 7 Marzo 2020 di Danilo Sorrentino
Succede tutto nel finale. Una gara che fino al 75' sembrava indirizzata verso il pareggio per le poche emozioni vissute e che si è accesa solo negli ultimi quindici minuti con i due episodi decisivi. Fattore determinante il campo reso pesante dalla pioggia e che ha condizionato non poco la sfida. Tante pozzanghere a fermare i palloni, problema in più per le due formazioni. E basti pensare che nei due episodi decisivi un ruolo importante l'ha giocato proprio il campo pesante. La Paganese riesce a reagire allo svantaggio di Tito e grazie a Scarpa trova il gol del pareggio. Altro passettino in classifica per gli azzurrostellati, che si sbloccano dopo quasi 400' in fase realizzativa e soprattutto si proiettano alla scontro diretto di domenica con il Picerno con maggiore serenità.

La partita, come detto, non è stata bellissima, anche per il fattore terreno di gioco. Gli azzurrostellati, però, l'hanno interpretata meglio all'inizio, mettendola sul piano fisico facendosi preferire alla Vibonese. Nel primo quarto d'ora è Diop a tentare per due volte la conclusione, ma non inquadra lo specchio. I calabresi sfondano in particolare sull'out mancino, con Bubas e Tito molto attivi. Solo nel finale di frazione i rossoblù sfiorano il vantaggio: Redolfi stacca indisturbato ma mette alto (34'), poco dopo Bernardotto non trova la porta.

Nel secondo tempo meglio la Vibonese, che costringe la Paganese a difendersi con ordine, senza rischiare eccessivamente nonostante il leggero predominio della formazione di Modica. Alla mezz'ora, però, il banco salta con un lancio lungo letto male da Stendardo il quale si fa anticipare da Berardi (sperava anche nell'uscita di Baiocco) e lo stende appena entrato: per Collu è calcio di rigore che Tito realizza spiazzando il portiere azzurrostellato. La Paganese a quel punto si sbilancia e rischia di prendere il secondo ma Berardi si divora il pareggio. Buon per i ragazzi di Erra che confezionano il pari al 39': Sbampato la alza per Alberti, Diop prolunga per Scarpa che sfrutta la scivolata di Ciotti e batte Mengoni. E poi serve un super Baiocco che compie un doppio miracolo su Pugliese nel finale per portare a casa un altro punticino importante verso la salvezza. Ultimo aggiornamento: 18:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA