Angri, respinta la richiesta di rinvio: eliminazione a tavolino per i doriani

Coppa Italia di Serie D, il nodo dello stop alle navi per la Sicilia

Lo stadio dell'Angri
Lo stadio dell'Angri
di Giuliano Pisciotta
Mercoledì 29 Novembre 2023, 16:59
2 Minuti di Lettura

L'Angri sarà eliminato a tavolino dalla Coppa Italia di Serie D. La squadra grigiorossa avrebbe dovuto giocare questo pomeriggio in trasferta contro il Trapani, ma ieri sera non è partita alla volta della Sicilia. Nella nota emessa dalla dirigenza doriana si parlava di stop alla partenza delle navi per Palermo e dunque di impossibilità di raggiungere l'isola per poter giocare.

Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti ha tuttavia respinto la richiesta di rinvio del match presentata dall'Angri per cause di forza maggiore.

Cause che la Lnd non ha ritenuto sufficienti dopo aver esaminato la documentazione presentata dalla società dell'Agro a corredo della richiesta. A quanto pare, inoltre, la nave che avrebbe dovuto condurre la squadra in Sicilia sarebbe comunque partita, seppure con qualche ora di ritardo rispetto al previsto. 

Dunque, il Trapani è arrivato regolarmente al Provinciale, consegnando alla terna arbitrale la distinta pre-gara. Attesi i 45 minuti di rito dal previsto orario di inizio del match - le 14.30 -, l'Angri è risultato assente ingiustificato e dunque subirà la sconfitta a tavolino con conseguente ammenda ed eliminazione dalla competizione.

Un curioso caso quello del club grigiorosso, che aveva ottenuto accesso agli ottavi di finale proprio grazie a un forfait. Pochi giorni prima della prevista gara di Coppa Italia, infatti, il Lamezia Terme aveva formalizzato il ritiro dalle competizioni ufficiali, regalando di fatto all'Angri il passaggio al turno successivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA