Il Savoia frena, 1-1 a Cassino
ma Aronica: «Ambizioni inalterate»

Domenica 17 Gennaio 2021 di Raffaella Ascione

Con il Latina fermato sul pari ad Ardea dal Nuova Florida, l’occasione per il Savoia era di quelle ghiotte. Vincere a Cassino avrebbe consentito ai bianchi di portarsi a ridosso dei pontini e del Monterosi, ma – dopo due vittorie consecutive – l’undici di Aronica viene fermato sul pari al Salveti, 1-1 il finale. Gli oplontini (foto ufficio stampa) rosicchiano dunque un punto a Monterosi (+5) e Latina (+4), entrambe però con due gare da recuperare.

Al Salveti succede tutto nella prima frazione di gioco. Nel primo quarto d’ora ci provano prima Lucchese (pericoloso sugli sviluppi di un corner) e poi D’Ancora (di un nulla sul fondo la sua botta dalla distanza). Savoia in avanti alla mezz’ora, quando – sugli sviluppi di un doppio tentativo di Kouadio – Manzo d’opportunismo ribadisce in rete. Il vantaggio dura appena sette minuti. Fino al sigillo di Carcione, che realizza dagli undici metri.

Deciso avvio di ripresa per i bianchi, che sfiorano il vantaggio prima con De Rosa (conclusione sventata sulla linea di porta) e poi con D’Ancora (serve un prodigioso intervento di Del Giudice a sventare). Savoia costretto all’inferiorità numerica dal minuto 18 per l’espulsione di Kouadio. Doppio brivido al 40’: prima la gran sventola dalla distabnza di Ricamato che sbatte contro la traversa, poi – su capovolgimento di fronte – il tentativo di Esposito che esalta i riflessi di Del Giudice. Che si ripete poi in pieno recupero, sempre su Esposito.

«Per come si era messa la gara – l’analisi di mister Aronica – è un pareggio che ci può stare. Siamo stati bravi ad andare in vantaggio, poi nella ripresa siamo finiti in dieci e la partita è cambiata, dispiace. Nel finale abbiamo avuto due occasioni nitide, con un po’ di fortuna avremmo potuto raggiunge i tre punti, ma va bene così, è un pareggio che ci sta. Le nostre ambizioni non cambiano, la società sta facendo un mercato importante. Latina e Monterosi vanno veloce ma mancano ancora tantissime giornate. Il campionato è apertissimo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA