Cavese-Matera 4-0 con l'uomo in più:
Bubas e ​Bacio Terracino sugli scudi

Cavese-Matera 4-0 con l'uomo in più: Bubas e Bacio Terracino sugli scudi
di Giuliano Pisciotta
Domenica 2 Ottobre 2022, 17:09 - Ultimo agg. 19:33
2 Minuti di Lettura

Cavese-Matera dura praticamente mezz'ora. Gli aquilotti chiudono infatti la pratica in 32 minuti, approfittando della superiorità numerica maturata a metà della prima frazione. Coi lucani in 10 uomini, i ragazzi di Troise pigiano sull'acceleratore di quel tanto che basta per portarsi sul 3-0 e archiviare la pratica.

La formazione ospite parte bene, colpendo una traversa su punizione dopo 90” di gioco. Poi però la Cavese prende campo e legittima il successo già prima dell'espulsione del difensore ospite Sgambati. Pozzer salva su Bacio Terracino al 17’, ma sul corner susseguente sbuca in area Puglisi per il vantaggio biancoblu.

Ancora il portiere Pozzer bravo su Banegas, scattato sul filo del fuorigico. Poi il rosso al 27’ e il micidiale uno-due degli aquilotti. Al 30’ con un bel tuffo di testa a centro area Bubas raddoppia; al 32’ lo stesso Bubas scappa sull’ennesimo errore di applicazione della tattica del fuorigioco e serve al centro per il tris firmato da Bacio Terracino

La squadra di Troise potrebbe dilagare nella ripresa. Pozzer si oppone bene al giro di Banegas e a una rasoiata di Maffei. Dove non arriva Pozzer ci pensano i legni, ben tre colpiti dalla cavese con Aliperta, Lomasto e Foggia. In mezzo l'ennesima parata dell'estremo lucano su Munoz al 19’.

Del Matera c'è traccia al 23’ con Cum, fermato dall'uscita di Colombo. Al 41’ Gagliardi, subentrato a Bacio Terracino da un quarto d'ora, si accomoda la sfera al limite e infila un diagonale chirurgico nell'angolino basso per il definitivo 4-0.

© RIPRODUZIONE RISERVATA