Cavese, Diaz svetta nel fango:
Real Aversa sconfitto di misura

Domenica 28 Novembre 2021 di Giuliano Pisciotta
Cavese, Diaz svetta nel fango: Real Aversa sconfitto di misura

Un colpo di testa di Diaz al 35' della ripresa permette alla Cavese di ritrovare il successo, bagnando nel migliore del modi l'esordio in panchina di Emanuele Troise. Sul fondo del Lamberti reso gibboso dalle abbondanti piogge, è mancato lo spettacolo con entrambe le formazioni penalizzate in tutte le iniziative palla a terra. 

Ma per gli aquilotti era fondamentale riprendere da subito confidenza coi 3 punti, di fatto allungando a 4 la striscia di vittorie casalinghe consecutive e rosicchiando anche alle due battistrada del girone I. Con questo successo i metelliani accorciano a -6 dalla capolista Gelbison. E il prossimo turno prevede uno scontro diretto esterno, in casa del Lamezia seconda della classe, a cui la Cavese arriverà col morale sicuramente più alto rispetto ai giorni immediatamente successivo al ko di Vallo della Lucania.

Mister Troise all'esordio ha proposto un 4-3-3 molto elastico, con forse una minore propensione offensiva rispetto agli standard di questo sistema di gioco. Nel primo tempo il fondo fangoso ha impedito alle squadre di costruire azioni offensive realmente pericolose.

Nella ripresa Anatrella ha confermato i grandi riflessi già evidenziati nelle uscite precedenti, opponendosi alla gran conclusione di Russo al quarto d'ora. Poi, con gli ingressi di Diaz, Palma e Maiorano gli aquilotti hanno acquisito verve, trovando la rete decisiva all'80': su cross di Gabrieli, il centravanti argentino ha schiacciato di testa, trovando impreparato il portiere aversano, apparso non impeccabile nella circostanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA