Cavese beffata in pieno recupero:
pareggio di rigore contro il Giarre

Domenica 10 Ottobre 2021 di Giuliano Pisciotta
Cavese beffata in pieno recupero: pareggio di rigore contro il Giarre

Beffa in pieno recupero per la Cavese, che interrompe il filotto di vittorie consecutive contro il Giarre. I siciliani collezionano il primo punto stagionale, dimostrando di aver metabolizzato positivamente lo scossone tecnico avvenuto in settimana, con l'arrivo di mister Infantino in luogo di Cacciola.

La partita non offre molti spunti di cronaca, col gioco infastidito da un vento forte che “spazza” verticalmente il terreno di gioco. Nel primo tempo è il Giarre a rendersi maggiormente pericoloso con Scalzone e Arcidiacono. Gli ospiti tengono alti i toni atletici, riuscendo a chiudere le fonti del gioco biancoblu e limitando al minimo sindacale le sortite della Cavese dalle parti del portiere Barbagallo.

La ripresa si apre con l'occasione incredibilmente divorata da Allegretti, che si ritrova tutto solo in area piccola ma spara addosso all'estremo ospite. Nulla da segnalare fino alla mezz'ora, quando si sblocca il risultato. Diaz riceve palla dopo un flipper in area, ma viene steso da Sessa. Dal dischetto è lo stesso Tato a portare in vantaggio la Cavese.

Gli aquilotti commettono l'errore di non chiudere l'incontro e alla fine subiscono la doccia gelata. In pieno recupero, su punizione di Arcidiacono, l'arbitro ravvisa un fallo di mano in barriera di De Caro. Calcio di rigore per il Giarre, con Anatrella che riesce solo a sfiorare la conclusione di Marchetti.

Nel frangente Altobello esagera con le proteste e rimedia un evitabilissimo cartellino rosso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA