Giugliano, domenica si riparte dopo
un mese di stop per Covid

Lunedì 23 Novembre 2020 di Ferdinando Bocchetti

 

"Il gruppo è animato da una grande voglia di fare. C'è voglia di campo, voglia di normalità, ma soprattutto di mettersi alle spalle questo brutto periodo". Franco Mango (nella foto), direttore sportivo del Giugliano, è il primo dirigente dei gialloblu a rompere il silenzio dopo le travagliate vicissitudini legate al Covid-19. I tigrotti di Massimo Agovino devono recuperare tre match: quello con il Muravera, in programma domenica in terra sarda, e le gare con Carbonia (da disputare tra le mura amiche del De Cristofaro) e il derby con l'Afragolese.

Nove punti in palio e l'opportunità di tirarsi fuori dalle parti meno nobili della classifica, fin qui piuttosto avara di soddisfazioni. Gara da affrontare con tutti i tesserati, finalmente arruolabili. Il Covid, per ora, è un lontano ricordo. In campo, domenica, potrebbe esordire l'argentino Lautaro Fernandez, attaccante richiesto da Agovino. "La concorrenza non può che fare bene - sottolinea Mango - Il tecnico ha grande fiducia nel parco attaccanti. Orefice, Caso Naturale, Lautaro Fernadenz e Arario sono giocatori di indiscusse qualità tecniche. Giocherà chi è più in forma". 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA