Giugliano, il neo tecnico Carannante:
«Si parte con il modulo 4-3-3»

Domenica 13 Settembre 2020 di Ferdinando Bocchetti
«Partiremo con il 4-3-3, ma non sono un fanatico dei moduli e pertanto ci potrebbero essere anche cambiamenti in futuro». Roberto Carannante, neo tecnico del Giugliano, subentrato appena due giorni fa al dimissionario Tudisco, ha ben chiaro quale sarà il percorso di avvicinamento all'inizio del campionato:

«Abbiamo una rosa solida - spiega - con un gruppo storico di assoluto livello. Partiremo con il 4-3-3, ma un modulo non è altro che un atteggiamento statico di una squadra. Ho trovato un gruppo carico, che ha voglia di lavorare. Bisogna fare in fretta, occorre che tutti assimilino il mio progetto di gioco. Per ora sono soddisfatto della rosa e non mi sembra giusto parlare di eventuali correttivi. Il presidente Sestile, ad ogni modo, si è dichiarato disponibile a venirmi incontro se dovessi manifestare qualche necessità».

Il Giugliano, nella giornata di ieri, ha battuto in amichevole (3-2) l'Equipe Campania. Per i gialloblu sono andati in rete Caso Naturale (doppietta) e Tarascio.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA