Il Portici cade ancora: la Torres
passa al San Ciro con due gol

Sabato 12 Ottobre 2019 di Raffaella Ascione
Seconda sconfitta consecutiva per il Portici, che al San Ciro – nell’anticipo della settima giornata – cade sotto i colpi della Torres. Positivo l’approccio alla gara degli azzurri, che nel giro di un quarto d’ora confezionano due palle gol: dopo sette minuti ci prova Onda su punizione: sfera sul fondo per questione di centimetri. Al quarto d’ora è la volta di Arpino, che stacca di testa sugli sviluppi di un corner, trovando però la base del palo a negargli il gol. Minuto 21 spartiacque del match. Il direttore di gara sanziona con il penalty un intervento in area su DI Prisco: sul dischetto Improta, la cui conclusione si stampa sulla traversa; si innesca quindi la letale ripartenza sarda, con Masala che infila Torino. Nel finale di frazione, un’occasione per parte: sardi pericolosi con uno spunto di Masala ad innescare Milani, che conclude di un nulla sul fondo; replica azzurra con Improta, che da posizione favorevole spara sopra la traversa.  
 
Nella ripresa, subito l’innesto di Guarracino a rilevare Improta, poi D’Acunto per Coratella, ma non basta per cambiare l’inerzia del match. Al minuto 13 la Torres raddoppia con Cruz – entrato poco prima a rilevare l’infortunato Sartor – che finalizza un magistrale contropiede condotto da Russu. Chianese tenta il tutto per tutto con l’ingresso in campo di Nappo ed Arario (a rilevare Atteo e Di Prisco). La gara si mantiene viva ed intensa, con i padroni di casa che premono con insistenza sull’acceleratore ma faticano a trovare i varchi giusti. A due minuti dal termine, D’Acunto fallisce una ghiotta palla gol da posizione ravvicinata.
 
Il Portici resta ancorato a quota otto in classifica, mentre la Torres irrimpe – momentaneamente – in zona playoff. © RIPRODUZIONE RISERVATA