La Casertana torna in scia primato
Ferrari stende il Portici al Pinto

La Casertana torna in scia primato Ferrari stende il Portici al Pinto
di Domenico Marotta
Domenica 4 Dicembre 2022, 16:55 - Ultimo agg. 5 Dicembre, 08:08
2 Minuti di Lettura

Tanta qualità, gioco a tratti divertente ma ancora troppa poca cattiveria sotto porta. Un gol di Ferrari è sufficiente alla Casertana per superare il Portici al Pinto e per accorciare a 6 le lunghezze di distacco dal Sorrento sconfitto a Cassino. Quella di Panarelli è una squadra ben lungi dalla perfezione ma i tre punti servivano e sono arrivati. Pronti via e i falchetti mettono in chiaro le cose: quattro occasioni in 10' con Guida e Vacca in particolare vicini alla rete. Poi gli ospiti prendono le misure e per la Casertana si fa più complicato arrivare dalle parti di Schaeper. Anzi sono i napoletani a rendersi pericolosi con una convulsa mischia in area che Vacca sbroglia in sofferenza. Serve l'estro di Onazi che è in ombra e Bollino sulla trequarti non trova la posizione. E allora è un'invenzione di Casoli a stappare la gara: cross al bacio dalla trequarti che Ferrari trasforma in gol con un colpo di testa in tuffo. E' il 35', il Portici non trova il modo per organizzare una reazione efficace. La ripresa si apre con una punizione di Bollino che da l'impressione del gol, per il resto è noia fin quando gli ospiti non si sbilanciano alla ricerca del pareggio. Nel finale la Casertana ha due buone occasioni in contrpiede ma Favetta colpisce la traversa e Casoli si vede respingere dal portiere una conclusione a botta sicura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA