Nocerina a Gravina senza tifosi:
Carrafiello e Matrone verso l'addio

Sabato 30 Novembre 2019 di Giuliano Pisciotta
Trasferta ostica, senza poter contare nemmeno sull'apporto dei tifosi. La Nocerina è attesa domani dal difficile impegno esterno contro il Gravina. I gialloblu sono reduci dal sontuoso 0-3 rifilato a domicilio al Taranto e vogliono provare ad agganciare la zona playoff.

Situazione diametralmente opposta per i rossoneri del duo tecnico Esposito-Cavallaro, balzato agli onori delle cronache nelle ultime settimane per una interminabile serie di disastri in fase difensiva. I 13 gol subiti nelle ultime 3 partite hanno, almeno per ora, bocciato su tutta la linea il new deal tecnico. Con l'obbligo di uscire dal tunnel quanto prima per evitare il pericolo retrocessione.

Ultimo turno di campionato prima della riapertura delle liste di trasferimento. Esposito e lo stesso presidente Maiorino hanno anticipato una mezza rivoluzione dell'organico, sebbene le casse societarie debbano fare i conti con nuovi esborsi relativi alle vertenze ancora pendenti nei confronti degli ex tesserati.

Tuttavia è possibile ipotizzare un paio di partenze. Quelle degli esterni Matrone e Carrafiello, terzino il primo, attaccante il secondo, tenuti fuori dalla lista dei convocati per Gravina. Allo stadio Vicino mancheranno anche lo squalificato Calvanese - rientrerà contro il Taranto - e gli infortunati Di Lollo, Stellato e Sorgente, anch'egli in predicato di tornare disponibile per la trasferta allo Iacovone. © RIPRODUZIONE RISERVATA