Nocerina, Sannino boccia i suoi:
«Abbiamo fatto tre passi indietro»

Nocerina, Sannino boccia i suoi: «Abbiamo fatto tre passi indietro»
di Giuliano Pisciotta
Giovedì 29 Settembre 2022, 18:45
2 Minuti di Lettura

«Abbiamo fatto non uno, ma ben tre passi indietro». Beppe Sannino boccia in toto la prestazione della sua Nocerina nella gara contro il Lavello. Una squadra senza idee, senza mordente, battuta dal fanalino di coda della classifica che non ha nemmeno dovuto sudare le proverbiale sette camicie per espugnare il San Francesco.

Karel Zeman, più per fair play che per reale convinzione, in sala stampa aveva parlato di successo sofferto dei suoi. Ma la verità sta piuttosto nel fatto che di fronte i lucani hanno avuto una squadra scollata, che già dopo mezz'ora presentava una voragine di almeno 40 metri tra difesa e attacco. 

«Una partita non giocata» ha ribadito Sannino, sottolineando che «la Nocerina non s'è dimostrata squadra. E proprio per questo non si può condannare questo o quell'errore individuale. Dispiace per il pubblico, ma sono fortemente deluso anch'io».

Intanto sono già disponibili i biglietti per la trasferta di Casarano, in programma domenica. Gara ostica contro la corazzata salentina, che ha messo a disposizione dei supporters molossi solo 60 biglietti per il settore Ospiti. Sannino ritroverà capitan Garofalo e il centrocampista Basanisi.

Di quest'ultimo s'è fortemente sentita la mancanza proprio nella partita di ieri; la linea mediana, guidata al centro da un Ambro apparso completamente fuori contesto, sembra non poter prescindere dall'agonismo dello stesso Basanisi, tra gli atleti che s'è meglio messo in evidenza in questo primissimo scorcio di campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA