Casertana, Maiuri aspetta il mercato:
«E a San Giorgio sarà una guerra»

Sabato 22 Gennaio 2022 di Domenico Marotta
Casertana, Maiuri aspetta il mercato: «E a San Giorgio sarà una guerra»

Occasione sfumata. Dopo un mese di sosta del campionato, per il tecnico della Casertana Maiuri la conferenza stampa prepartita è anche l'occasione per fare il punto della situazione: «Contavamo di sfruttare la pausa per recuperare il lavoro che non è stato possibile svolgere in estate. Purtroppo per via del Covid e degli infortuni abbiamo avuto a disposizione solo pochi giocatori per lungo tempo ma sono problemi che credo abbiano avuto un po' tutti. Per fortuna abbiamo recuperato quelli che non stavano bene a dicembre». 

Domani la partita di San Giorgio a Cremano: «Hanno cambiato allenatore, non possiamo prevedere il loro modulo, però abbiamo provato diverse alternative. Dobbiamo riscattarci, per la nostra felicità, per quella di chi ci paga e che non ci ha mai fatto mancare nulla e per quella dei tifosi che sono giustamente delusi. L'obiettivo è sempre la vittoria del campionato, ma dobbiamo ragionare partita dopo partita». A partire da domani: «A San Giorgio - spiega l'allenatore - ci aspetta una guerra sportiva. Sono fiducioso che i ragazzi andranno addirittura oltre lo strapazzo per conquistare la vittoria». Poi sul mercato: «Arriveranno certamente una punta e un terzino sinistro under. Avevamo puntato diversi profili - conclude Maiuri - che sono sfumati. Queste due operazioni, però, le faremo di certo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA