San Giorgio ko nel recupero di Cerignola:
«Siamo vivi, pronti ad almeno tre innesti»

Mercoledì 26 Gennaio 2022 di Raffaella Ascione
San Giorgio ko nel recupero di Cerignola: «Siamo vivi, pronti ad almeno tre innesti»

Ancora una sconfitta per il San Giorgio, la quarta consecutiva. I granata cadono anche nel recupero del Monterisi contro il Cerignola e restano ormai stabilmente inchiodati al terzultimo posto, ma stavolta il carico di rimpianti è notevole.

Contro la neocapolista del girone, i granata di Ambrosino non hanno – infatti – per niente sfigurato. Il primo tempo finisce a reti inviolate. La gara si infiamma a metà ripresa, quando – corre il 25’ – Scalzone realizza il gol del vantaggio per il San Giorgio; neanche il tempo di esultare, però, che Sirri riporta la gara in equilibrio. La beffa matura allo scadere, quando Achik trova il guizzo che vale vittoria e vetta solitaria.

Resta parecchio delicata la classifica dei granata. Il Bridisi, penultimo, è a soli due punti; il Bisceglie, quartultimo, è avanti di quattro lunghezze. domenica si torna al Paudice contro la Virtus Matino. 

A margine del match, le dichiarazioni del presidente Mango: «Siamo fiduciosi, le prestazioni delle ultime gare, nonostante i risultati, fanno ben sperare. La squadra c'è e tiene bene il campo. Abbiamo affrontato due corazzate e la squadra ha ben figurato. Qualche assenza di troppo e l'inesperienza ci hanno strappato due punti preziosissimi per il prosieguo del campionato e questo è successo a partite ormai terminate, a dimostrazione di quanto questa squadra venda cara la pelle. Infortuni e squalifiche hanno reso la rosa troppo corta e noi presidenti siamo pronti ad intervenire sul mercato con tre/quattro innesti, in modo da agevolare mister Ambrosino ed il suo staff, che stanno svolgendo un ottimo lavoro. Metteremo in campo fino all'ultimo tutte le nostre risorse, mentali ed economiche; ogni gara è un pizzico di esperienza in più che la nostra giovane società matura. Stiamo lavorando a denti stretti per raggiungere la salvezza, per mantenere questa categoria tanto a lungo attesa.

Chiediamo ai tifosi di starci vicino, già da domenica nello scontro salvezza con la Virtus Matino. Li aspettiamo al Paudice a sostenere questi ragazzi che in campo stanno dando l'anima».

© RIPRODUZIONE RISERVATA