Savoia in finale contro il Latina:
uno-due micidiale, Vis Artena al tappeto

Mercoledì 16 Giugno 2021 di Raffaella Ascione
Savoia in finale contro il Latina: uno-due micidiale, Vis Artena al tappeto

Obiettivo centrato. Il Savoia si aggiudica il primo round playoff contro la Vis Artena e vola in finale. Al Giraud si decide tutto negli ultimi minuti. De Rosa rompe l’equilibrio al 43’ della ripresa; un minuto più tardi il destro di D’Ancora fissa il risultato sul 2-0 e blinda il passaggio di turno. Sabato la finale al Francioni contro il Latina, che nell’altra sfida di giornata ha impattato contro la Nocerina (1-1 il finale) al termine dei tempi supplementari (pontini dunque qualificati in virtù del miglior piazzamento in campionato).

La prima frazione scorre senza troppi sussulti. Russo ci prova per il Savoia con una conclusione dal limite neutralizzata coi pugni da Manni; una manciata di minuti più tardi Carbone, per la Vis Artena, spedisce direttamente sul fondo. Al 39' De Rosa tenta la soluzione dalla distanza, Manni controlla in due tempi.

Nella ripresa, dopo un primo tentativo targato Caso Naturale (sfera sul fondo), ghiotta occasione per i padroni di casa: De Rosa serve in profondità Kyeremateng, che di destro sfiora il bersaglio grosso. De Rosa ci prova in due occasioni a ridosso del quarto d’ora, sempre con soluzioni dalla distanza, trovando sempre un attento Manni a fare buna guardia. L’ostinazione dell’ex Sorrento viene premiata al minuto 43: la sua deviazione sul cross di Kouadio vale l’1-0 Savoia. un minuto più tardi, il raddoppio di D’Ancora.

Al termine del match, l’analisi di mister Ferraro. «Abbiamo disputato una buona gara, soprattutto l’abbiamo gestita con pazienza. È stato l’atteggiamento giusto, perché non dovevamo essere frenetici nel cercare la vittoria. Per fortuna abbiamo evitato i tempi supplementari che sarebbero stati molto dispendiosi. Siamo felici per questa vittoria, volevamo fortemente la finale. È il successo di tutti, tanto per cominciare dei calciatori, poi dello staff tecnico e medico, ovviamente di dirigenti e società. I tifosi oggi sono stati fantastici e siamo contenti di averli resi orgogliosi».

Adesso la finale. «C’è poco tempo, sabato si gioca e dobbiamo essere concentrati al massimo. Ci vorrà attenzione. Abbiamo fatto un altro piccolo passo, adesso è il momento di lasciare il segno in questa città».

Quindi il centrocampista Roberto De Rosa, autore della rete dell’1-0: «L’importante era arrivare in finale e ci siamo riusciti. Il gol è merito di tutti. Giocare davanti ai nostri tifosi è fantastico, non è un caso che le ultime due gare le abbiamo sbloccate nel finale. Il loro supporto è fondamentale. È stato un campionato difficile, strano, ma alla fine sono venuti fuori i veri valori umani e professionali di ognuno di noi. Adesso ci aspetta un’altra battaglia. Sabato, daremo il massimo».

Da ultimo, il difensore Pierluigi Riccio: «Felice soprattutto per il risultato, poi è ovvio che anche da un punto di vista personale sono contento. Era una gara particolare, ciò che contava era vincere e ci siamo riusciti. Mi sento bene, con l’arrivo del mister Ferraro ho ricevuto tanta autostima e sono cresciuto tanto, gli devo molto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA