Serie D, via libera della Lnd
alla personalizzazione delle maglie

Lunedì 29 Giugno 2020
Foto TOPINI
Numero fisso sulle maglie per tutto il campionato. Sarà una possibilità per i "calciatori e le calciatrici partecipanti ai Campionati dilettantistici, regionali e provinciali maschili e femminili, nonché ai Campionati giovanili Juniores della Lnd.

La possibilità di attribuire la numerazione fissa ai calciatori di serie D per tutta la stagione - con l'obbligo per i portieri di avere sempre i numeri 1, 12, 22 mentre quelli dei calciatori di movimento non erano necessariamente progressivi e potevano procedere fino al 99 - due campionati fa era stata introdotta su base volontaria (aderirono 37 club su 168 della Lnd e, nel girone G aderirono Aprilia Racing, Avellino, Cassino, Latina e Vis Artena) ma senza indicazione Del cognome del calciatore.

Ora, con la delibera del Consiglio Federale nella riunione del 25 giugno scorso ha approvato, in deroga all'articolo 72 delle NOIF ("Per le società appartenenti alla L.N.D. e al S.G.S., i calciatori devono indossare per tutta la durata di una stagione sportiva maglie recanti sul dorso la seguente numerazione progressiva: n. 1 il portiere; dal numero 2 al numero 11 i calciatori degli altri ruoli; dal numero 12 in poi i calciatori di riserva"), viene consentito:

1) limitatamente alla stagione sportiva 2020/2021, ai calciatori e calciatrici partecipanti ai Campionati dilettantistici nazionali, regionali e provinciali maschili e femminili, nonché ai Campionati giovanili Juniores della L.N.D., di indossare per tutta la durata della stagione, una maglia recante sempre lo stesso numero, non necessariamente progressivo"

2) "ai calciatori e calciatrici partecipanti al Campionato Nazionale di Serie D e al Campionato Nazionale di Serie C Femminile, anche la personalizzazione della maglia con il cognome". Ultimo aggiornamento: 12:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA