Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Calciomercato Napoli, news oggi:
è Casale il nome nuovo per la difesa

Martedì 28 Giugno 2022 di Bruno Majorano
Calciomercato Napoli, news oggi: è Casale il nome nuovo per la difesa

Le grandi manovre del mercato riguardando anche la difesa. Perché non è vero che i colpi decisivi si fanno solo dalla metà campo in su. Il Napoli lo sa bene e già da tempo sta lavorando sotto traccia per regalare a Luciano Spalletti un quarto difensore centrale dall'affidamento garantito. D'altra parte l'esperimento Tuanzebe, arrivato a gennaio e praticamente mai stato utile alla causa, rappresenta un qualcosa di assolutamente non più replicabile. Ecco perché il club si è mosso con anticipo per cercare di trovare le soluzioni migliori per rinforzare la rosa in maniera efficace e intelligente.

Le ipotesi più concrete sono due e portano entrambe a giocatori che già conoscono il campionato italiano. Si tratta di Leo Ostigard e Nicolò Casale. Per l'italiano - di proprietà del Verona - il Napoli ha iniziato a muovere i primi passi proprio nelle ultime settimane. Non è detto che possa essere un'operazione lampo, anzi. Casale potrebbe arrivare anche a campionato già iniziato, purché il Verona si convinca ad abbassare le richieste per il giocatore. L'Hellas, infatti, lo valuta circa 10 milioni di euro e il presidente Setti non sembra pronto a fare sconti. Ovviamente il Napoli non è l'unica squadra interessata al centrale e il Verona potrebbe provare a innescare un'asta per spuntare il prezzo migliore. Sulle tracce di Casale, infatti, c'è anche la Lazio che nelle ultime ore è tornata a farsi sentire con il club di Setti e a far capire il proprio interesse per il giocatore. La formula giusta per chiudere l'affare sarebbe quella del prestito con obbligo di riscatto e il Napoli sta seriamente pensando di affondare il colpo sull'italiano per battere in fretta l'eventuale concorrenza.

Questo anche perché da qualche giorno Casale ha superato Ostigard nella classifica delle preferenze, ma a patto che sia una operazione low cost, cosa che Ostigard all'improvviso non è più stata. Il Napoli era certo di essere stato chiaro con il Brighton e i suoi emissari: l'ok con l'ex genoano c'è da tempo, ma manca quello del club inglese che preferisce la cessione a titolo definitivo. Questo complica molto le cose, visto che i club dovranno nuovamente sedersi al tavolo della trattativa e trovare l'accordo più giusto per chiudere l'affare. Una brusca frenata per quella che sembrava un'operazione in dirittura di arrivo. 

Queste, poi, sono ore caldissime per il rinnovo di Alex Meret. Il portiere italiano è oramai a un passo dal prolungare il suo accordo con il Napoli fino al 2027. Alex ha capito di essere importante per il progetto azzurro e ha deciso di voler sposare la causa ancora a lungo. Per l'attacco si aspetta la cessione di Ounas e una collocazione per Petagna prima di chiudere la trattativa con l'Udinese per arrivare a Deulofeu. Sempre per l'attacco, Ola Solbakken è il nome più forte in questo momento come sostituto di Politano che si sente già con la valigia. Il club azzurro si è fatto sotto con Ola Solbakken (che va a scadenza tra un anno ) con un'offerta al Bodo Glimt di circa 2,5 milioni sperando di battere la concorrenza della Roma. 

Ultimo aggiornamento: 29 Giugno, 17:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA