Ciccio Staiano morto a 94 anni,
addio al papà del Napoli Club Capri

Sabato 12 Giugno 2021
Ciccio Staiano morto a 94 anni, addio al papà del Napoli Club Capri

Era il più grande tifoso azzurro a Capri. Una passione così forte che aveva spinto Francesco Staiano, per tutti Ciccio, morto a 94 anni nel giorno dell'esordio dell'Italia di Lorenzo Insigne - uno dei suoi pupilli - nell'Europeo, a creare non soltanto il locale Napoli Club ma anche a organizzare i trasferimenti dei tifosi a bordo di aliscafi a Napoli per assistere alle gare degli azzurri, con tanto di corse notturne quando c'erano le partite europee. Staiano era stato uno dei primissimi imprenditori dei trasporti turistici, i suoi figli e i suoi nipoti avrebbero poi creato una agenzia con sede anche a Napoli e collegamenti in tutto il mondo. Era molto affezionato al proprietario di Msc Crociere, Gianluigi Aponte, che gli dedicò il “Don Ciccio”, uno dei suoi catamarani. 

 

Staiano era stato amico di tutti i grandi personaggi del Napoli, a partire dai presidenti Corrado Ferlaino e Aurelio De Laurentiis, abituali frequentatori di Capri. Pochi giorni fa l'ex patron degli scudetti, in vacanza sull'isola con la compagna Roberta Cassol, aveva chiesto notizie di Staiano agli amici in piazzetta. Profondo il legame con Diego Armando Maradona, che era stato a Capri per festeggiare il primo scudetto e la Coppa Uefa. E poi l'amicizia con Carlo Iuliano, capo dell'ufficio stampa azzurra, e Vujadin Boskov, allenatore della squadra per un anno e mezzo.

Ultimo aggiornamento: 09:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA