Coppa d'Africa, Anguissa illumina
il Camerun e sogna la grande gioia

Martedì 25 Gennaio 2022
Coppa d'Africa, Anguissa illumina il Camerun e sogna la grande gioia

Una partita drammatica fuori dal campo, con i morti e i feriti. Alla fine il Camerun ha vinto e sabato, per i quarti di finale, i Leoni incontreranno il Gambia. Da più di un anno Frank Zambo Anguissa è titolare fisso della Nazionale che sta organizzando la Coppa d'Africa con il dichiarato intento di vincerla. Per lui 39 presenze in totale, con 5 reti, in un'avventura iniziata quasi cinque anni fa. E che oggi per il 27enne giocatore rappresenta il momento clou di una carriera mai definitivamente sbocciata. 

Un momento del quale ovviamente può godere lo stesso Napoli che lo ha preso in prestito dal Fulham, dove in Premier League Anguissa non trovava spazio, per il volatone di fine campionato. Ma il club azzurro può esercitare l'opzione di diritto di riscatto, fissato intorno ai 15 milioni. Visto quanto si stanno dando reciprocamente Napoli e Anguissa, spazio e fiduca da una parte, belle prestazioni con forza fisica e tanta qualità dall'altra, un contratto al giocatore camerunense sembra abbastanza scontato.

Il centrocampista ha sinora collezionato 14 presenze in maglia azzurra, con nessun gol (ma in tutta la sua carriera tra Marsiglia, Villarreal e Fulham, ne ha segnati appena due), diventando un titolare inamovibile del Napoli. Ma il nativo di Yaoundè, la capitale del Camerun, ha già raddoppiato il suo valore. Secondo il sito di riferimento Transfermarkt, ora il suo costo è lievitato a 30 milioni di euro, ben al di sopra dei 20 milioni valutati neanche due anni fa per il suo cartellino. Merito, come detto, della sua presenza fisica. 

Ma a Napoli ha fatto vedere anche una discreta qualità, tanto da avere una precisione di passaggio del 90,1%, niente male per un mediano di ruolo, uno che in teoria dovrebbe più pensare a interrompere l'azione avversaria, soprattutto perché sono circa 54,6 passaggi a partita. Di questi 1,3 è un passaggio lungo. Che invece Anguissa trasforma spesso in azioni offensive. Poco pericoloso, come detto, con un 1,1 tiri a partita, però riesce a fare 2,1 dribbling e un passaggio chiave a gara. Mentre sono 0,2 i cross a gara e nessun passaggio filtrante. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA