Demme si presenta ai napoletani:
«Io leader, che sogno il San Paolo»

Giovedì 16 Gennaio 2020

Dal nome, Diego, alla città che più lo sente suo, Napoli. «Mio padre mi ha chiamato così perché era un gran fan di Maradona. Qui i tifosi sono un po’ pazzi, ma in positivo» dice subito Diego Demme ai microfoni del club azzurro. «Ma il Napoli è un gran club, sono felice di essere qui. C’ero già stato due volte in città, mi piace e adoro il cibo. Il lungomare è il mio posto preferito, camminarci è bellissimo».

LEGGI ANCHE Napoli, Gaetano anticipa l'ufficialità: saluta sui social e va a Cremona

Soprattutto, però, il calcio. «Che è la mia passione da quando ho 5 anni, vivo un sogno» racconta il tedesco appena arrivato. «Penso di avere la giusta mentalità in campo, mi piace stare davanti alla difesa per impostare l’azione ed essere un leader. Da giovane amavo Gattuso e Pirlo, erano una coppia perfetta. Ora voglio imparare dal mio nuovo allenatore, ci trasmette la carica giusta. Nel tempo libero mi piace stare con la mia ragazza o con il mio cane, giocare a tennis e golf. Darò il massimo qui, non vedo l’ora di giocare al San Paolo».
 

Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio, 17:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA