Spalletti, un Napoli da facce di ca***: «Gesto da leader di Osimhen»

L'allenatore su Mario Rui: «Ma il rosso è un segnale di immaturità»

Spalletti sbanca anche la sua Empoli
Spalletti sbanca anche la sua Empoli
Sabato 25 Febbraio 2023, 20:31 - Ultimo agg. 26 Febbraio, 09:58
2 Minuti di Lettura

Non voleva sottovalutare quella Empoli funesta un anno fa, il suo Napoli non l'ha fatto: Luciano Spalletti si prende altri tre punti, fondamentali nella rincorsa allo scudetto: «Il rosso è stato un segnale di immaturità, ma siamo stati bravi a non perdere la compattezza con gli altri in campo: hanno fatto una partita tosta, soprattutto a centrocampo, con la faccia di ca**o vera di chi vuole portare a casa il risultato» le parole dell'allenatore toscano al termine del match del Castellani.

«I nostri cambi hanno avuto velocità e disponibilità quando sono entrati in campo» ha detto Spalletti a Dazn applaudendo gli azzurri. Ora il Napoli va a +18 sull'Inter, in attesa che il turno si completi «Stasera c'era il rischio di non essere al ritmo di lotta dell'empoli, loro corrono per cento minuti e sempre con qualità, invece siamo stati sempre noi, ci abbiamo messo anche corsa e sacrificio. Ma faccio i complimenti all'Empoli, stasera ha fatto una grandissima partita». C'è ancora la firma di Osimhen: «All'intervallo è rientrato negli spogliatoi ricordando ai compagni la partita dell'anno scorso: è un gesto da leader, da calciatore con la mentalità giusta.

Era un po' stanco alla fine proprio per quello che aveva dato ai compagni».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA