Napoli, il retroscena di Ancelotti:
«Voleva portare Everton in azzurro»

Giovedì 9 Aprile 2020
È uno dei calciatori più apprezzati in giro per il mondo, eppure il suo salto dal Sudamerica all'Europa non si è mai realizzato. Almeno fino ad oggi. Un anno fa, invece, ci era andato molto vicino il Napoli che avrebbe voluto puntare forte su Everton Soares. «L’estate scorsa il procuratore del calciatore mi disse che aveva tra le mani una proposta del Napoli, c’era Ancelotti che era un suo grande estimatore e lo voleva in azzurro. Ma poi dal Napoli al Gremio alla fine non arrivò mai nulla di ufficiale» ha svelato Romildo Bolzan, presidente del club brasiliano.

LEGGI ANCHE C'è Rashica nei piani azzurri: «Ma Giuntoli deve sbrigarsi»

«C’erano degli intermediari che portavano avanti questa trattativa con il Napoli, ma non si arrivò mai ad avere contatti ufficiali tra i club» ha aggiunto il numero uno del Gremio intervenuto a Radio Marte. «Per acquistare un giocatore non basta manifestare interesse, ma serve una proposta ufficiale, che alla fine, ripeto, non è mai arrivata. Il calciatore ha una clausola rescissoria da 80 milioni, ma siamo disposti ad ascoltare tutte le offerte, se arriveranno». © RIPRODUZIONE RISERVATA