Il presidente del Pescara ammette:
«Verratti è stato vicino al Napoli»

Mercoledì 1 Aprile 2020
Il Presidente del Pescara Daniele Sebastiani è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli su un possibile passaggio di Immobile al Napoli: «Credo che Immobile sia l'attaccante italiano più forte in circolazione, ed è anche sottovalutato. E' un calciatore tra i migliori che siano in circolazione. La Lazio ha grandi ambizione, credo se lo tenga stretto. Taglio stipendi? Io sono per il rispetto delle parti. Credo sia giusto parlare con l'AIC. Ognuno calerà la propria situazione in merito al proprio ambito. La Juventus ha stipendi importanti, ma ha un fatturato di tutto rispetto. Se pensiamo alle squadre minori, ognuno dovrà fare la propria parte se si vuole salvare il sistema».

LEGGI ANCHE Napoli, tutti pazzi per Milik: dopo il Milan si muove il Siviglia

Poi ancora sul possibile stop dei campionati. «È importante poter ricominciare, ma la priorità è la salute di tutti noi. Fin quando non ci diranno che possiamo giocare, noi non ci muoveremo. Verratti è stato vicinissimo al Napoli: De Laurentiis lo voleva con insistenza, è stato l'unico a chiamarmi ed avevamo definito tutto. Il patron azzurro mi fece un'offerta da non poter rifiutare: lo lasciava un altro anno a Pescara, e se fosse rimasto Zeman anche Insigne sarebbe rimasto un altro anno con noi». Ultimo aggiornamento: 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA