Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Insigne l'emigrante: «Mi manca tutto
Ho detto alla squadra di vincere»

Lunedì 8 Agosto 2022
Insigne l'emigrante: «Mi manca tutto Ho detto alla squadra di vincere»

«Di Napoli mi manca tutto e appena avrò tempo tornerò sicuramente per seguire la squadra da vicino». Queste le parole di Lorenzo Insigne, ex capitano del Napoli e oggi simbolo già del Toronto, suo nuovo club: «Non vedo l'ora che inizi il campionato italiano perché io sono un tifosissimo del Napoli e già ho organizzato tutto per vedere le partite. E, come ho augurato ai miei ex compagni, spero che vincano il campionato. Vedendo il mercato di tutte le squadre, spero che sia un grandissimo campionato. Non vedo l'ora che inizi e così posso godermi la Serie A da lontano e vedere grande calcio».

«Dispiace tanto che io, Mertens, Koulibaly e anche Ghoulam siamo andati via insieme. Abbiamo dato tanto al Napoli e c'è dispiacere, però purtroppo la vita è così, sicuramente tutti noi rimarremo sempre legati a Napoli e faremo sempre il tifo» ha continuato a Rai Radio 1. «La Mls mi ha sorpreso perché ci sono strutture buone, campi nuovi, stadi bellissimi, a livello fisico è molto impegnativo perché si corre tanto. È un buon campionato e spero che cresca sempre di più per diventare importante quanto i campionati europei».

© RIPRODUZIONE RISERVATA