Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Insigne, l'ultima grande festa:
200 invitati, ecco ADL e Spalletti

Mercoledì 18 Maggio 2022 di Gennaro Arpaia
Insigne, l'ultima grande festa: 200 invitati, ecco ADL e Spalletti

Attori, cantanti e comici. Insieme a compagni di squadra attuali e de passato. E ovviamente a tutta la famiglia. Somma Vesuviana come Castel Volturno o Posillipo, è il comune vesuviano il centro della festa per Lorenzo Insigne, chiamato alla sua “ultima cena” da calciatore del Napoli. Una serata per salutare tutti un’ultima volta dopo la grande festa di domenica in campo.

Video

E allora non manca proprio nessuno: gli azzurri ci sono tutti, dall’amico Mertens a Koulibaly, un sorridente Spalletti insieme a tutto lo staff, ma anche ex conoscenze del calcio azzurro come Verdi e Sepe, oggi alla Salernitana, Reina, Hysaj e anche Fabio e Paolo Cannavaro. Lorenzo arriva prima di tutti, da padrone di casa, nel fantastico Resort Belvì che ospita la festa. La famiglia non manca: papà Carmine, i fratelli Antonio, Roberto e Marco, l’inseparabile Jenny con i figli, protagonisti già la scorsa domenica in campo.

Oltre 200 invitati, un giardino con piscina, gigantografie illuminate, una sala piena di numeri 24: tutto è addobbato a festa per il protagonista, accompagnato nella serata da musica live - l’immancabile Decibel Bellini - e dagli amici Siani, D’Alessio, Clementino e Rocco Hunt. Tra gli ultimi, anche Aurelio De Laurentiis: il patron del Napoli, arriva con moglie e Edo alla festa, ultimo saluto anche per lui al capitano che è «come un figlio». Un figlio pronto a volare in Canada.

 

Ultimo aggiornamento: 22:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA