Juventus-Napoli, Giuntoli: «Ho lasciato l'azzurro per crescere ancora»

«Con Kvara e Osimhen ci siamo solo salutati»

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli
Venerdì 8 Dicembre 2023, 21:02
2 Minuti di Lettura

«Passare alla Juventus è una crescita professionale, pensavo di aver dato tutto a Napoli». Queste le parole di Cristiano Giuntoli, direttore sportivo della Juventus per la prima volta contro il Napoli con cui ha lavorato negli ultimi anni «È una grande emozione rivedere tanti ragazzi che hanno condiviso con me gli ultimi anni della mia vita, è stato molto emozionante. Con Kvara e Osimhen ci siamo soltanto salutati. La vita è questa, io ora sono molto felice alla Juventus che rappresenta il mio presente e il mio futuro».

Un passaggio che ha sorpreso molti tifosi del Napoli. «La Juventus è un club molto seguito nel mondo, c'è una pressione mediatica superiore. Sono molto contento» ha spiegato Giuntoli a Dazn «C'è stata in me la voglia di cambiare e cercare un altro percorso con un altro club come la Juventus, a prescindere della passione per la Juve della mia famiglia. Stiamo facendo un percorso di crescita molto importante, ma è presto e dobbiamo stare tranquilli con i piedi per terra per crescere nel quotidiano.

Dobbiamo guardare al quarto posto, loro sono quarti e vincere ci darebbe ulteriore vantaggio sulle inseguitrici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA