Un premio per Koulibaly e Ghoulam:
«Niente eroi, aiutare è importante»

Venerdì 10 Dicembre 2021
Un premio per Koulibaly e Ghoulam: «Niente eroi, aiutare è importante»

Kalidou Koulibaly e Faouzi Ghoulam hanno ricevuto questa mattina il Premio Rete Mediterranea per l'Impatto Sociale 2021, un riconoscimento di alto livello per i due calciatori azzurri da sempre impegnati nel sociale e protagonisti della grande rete di solidarietà che è scattata a Napoli durante la pandemia di covid. «I miei sogni non li ho mai raccontati, li ho sempre tenuti per me, ma sicuramente il più grande era fare il calciatore ad alto livello. E l’ho realizzato con il Napoli» ha raccontato Koulibaly. «Oggi provo ad essere quello che ero anche da bambino per aiutare sempre tutti. Voglio continuare a compiere gesti importanti: sono arrivato ad alti livelli nel calcio grazie ai sacrifici, al lavoro, agli aiuti della mia famiglia, dico a tutti di continuare a lavorare duro per raggiungere i propri obiettivi». 

«Avete fatto parlare Kalidou, è già tanta roba» ha scherzato sul palco del Teatro Sannazzaro Ghoulam. «È una persona onesta, eccezionale, sono orgoglioso di essere un suo fratello e penso che tutta Napoli la pensi come me. Siamo orgogliosi di averlo in squadra» ha detto l'algerino. «Lui mi trascina in tutto: non siamo eroi, la nostra religione ci insegna ad essere discreti anche quando facciamo qualcosa per gli altri. Questo Premio è importante ma vogliamo fare ancora tanto per aiutare la gente». 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 22:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA