Koulibaly, risorsa d'oro per il Napoli. L'agente: «Oggi vale almeno 85 milioni»

Mercoledì 3 Gennaio 2018 di Delia Paciello
Koulibaly, risorsa d'oro per il Napoli. L'agente: «Oggi vale almeno 85 milioni»

Qual è il valore di Kalidou Koulibaly se Van Dijk vale 85 milioni? Bella domanda per l’agente del difensore del Napoli, Bruno Satin. Il giovane senegalese, arrivato a Napoli nel 2014 a soli 23 anni, è ritenuto oggi uno dei centrali difensivi più forti d’Europa. E per questo il suo procuratore precisa: «Il prezzo lo stabiliscono chi compra e chi vende, ma di certo non credo che Van Dijk sia superiore al mio assistito». Parole chiare, che apriranno gli occhi ai club interessati al giocatore: per trattare Koulibaly bisognerà mettere mano al portafogli con cifre degne di un vero top player. Un'altra pedina in cassaforte per il club di De Laurentiis, autorizzato quindi ad alzare l’asticella sul tavolo delle trattative. Ma al momento l’interesse è quello di mantenerlo alla corte di Sarri, conservando la possibile plusvalenza dorata per il futuro, più lontano possibile.

Divenuto ormai uno dei pilastri della difesa azzurra, la sua eleganza e la maestosità dei suoi movimenti lo rendono indispensabile per il tecnico toscano: inamovibile per la sicurezza che trasmette in campo ai compagni, in grado di prestazioni superlative talvolta capaci di cambiare l’esito del match. È per questo che il mister non ha voluto fare a meno di lui nella gara di Coppa Italia, lasciandolo giostrare la difesa in mezzo alle seconde linee.

«Kalidou vuole sempre giocare e vincere tutte le partite, per questo ieri nel finale ha cercato di salvare il risultato giocando da centravanti», fa notare l’agente dopo la sconfitta di ieri al San Paolo contro l’Atalanta. La sua forte determinazione e la volontà di cambiare le sorti del match lo hanno spinto talvolta a cercare la giocata in attacco o a spingere l’azione offensiva quando la squadra era in maggiore difficoltà. Ma le prodezze dei soliti non sono bastate nel Napoli 2, lasciando così con l’amaro in bocca la competizione.

«Sicuramente lo scudetto è l’obiettivo di tutti già dall’inizio della stagione e adesso uscendo dalla Coppa Italia lo è ancor di più», ha aggiunto Satin ai microfoni di radio Kiss Kiss. Si insegue un sogno, e la consapevolezza di essere competitivi in ambito nazionale rende il sogno tangibile. «Ma non sarà sottovalutato l’impegno di Europa League – continua l’agente - dove si è pescata una formazione molto ostica come il Lipsia». E così la squadra non vuole affatto sfigurare sul palcoscenico europeo, lì dove tanti giocatori cercheranno di mettersi in mostra dopo l’uscita dalla Champions.

Ultimo aggiornamento: 18:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA