Leicester-Napoli, carica Osimhen:
Victor cerca il primo gol in Europa

Giovedì 16 Settembre 2021 di Roberto Ventre
Leicester-Napoli, carica Osimhen: Victor cerca il primo gol in Europa

Victor Osimhen corre verso il primo gol in Europa con la maglia del Napoli, la stagione scorsa rimase all'asciutto nelle tre sfide di Europa League in cui giocò con l'Az al Maradona (restò in campo 66 minuti), in trasferta con la Real Sociedad (entrò negli ultimi dieci minuti) e sempre fuori casa con il Granada (giocò l'intera partita): il centravanti nigeriano ci proverà stasera contro il Leicester nella sfida a distanza con il suo amico e compagno di nazionale Iheneacho. Primo gol in Europa che sarebbe anche il primo stagionale, Osimhen, infatti dopo le otto reti firmate nelle amichevoli estive, con il fiore all'occhiello rappresentato dalla doppietta all'Allianz Arena contro il Bayern Monaco, ha avuto una partenza difficoltosa in campionato: espulso dopo 23 minuti nel match di esordio contro il Venezia è stato poi costretto a saltare per squalifica la sfida successiva contro il Genoa e ha giocato dal primo minuto con la Juventus in seguito della riduzione di un turno di stop deciso dalla corte d'Appello che ha accolto il ricorso del Napoli. 

Osimhen la certezza di giocare l'ha avuta solo lunedì quando sono arrivate notizie positive riguardo all'ok del governo inglese per l'accesso in Inghilterra dei calciatori che hanno giocato con le loro nazionali in Paesi inseriti nella lista rossa dal Regno Unito. E così dopo giorni d'incertezza e il rischio concreto di non poter prendere parte al match d'esordio di Europa League l'attaccante nigeriano ha ricevuto la bella notizia dell'ok alla trasferta contro il Leicester, prima partita del girone contro la formazione più pericolosa nella lotta al primo posto che garantirebbe l'accesso diretto ai sedicesimi di finale evitando così, in caso di secondo posto, lo spareggio con una delle retrocesse dalla Champions.

E stasera affronterà a distanza Kelechi Iheneacho, l'amico della nazionale nigeriana: tutti e due sono stati decisivi nelle ultime due sfide di qualificazioni mondiali della Nigeria (l'attaccante del Leicester ha segnato una doppietta nella sfida vinta 2-0 contro la Liberia, mentre quello del Napoli ha realizzato la prima rete del match poi vinto 2-1 su Capo Verde). Iheneacho è stato decisivo con il Leicester nella finale di Community Sheald che si è giocata il 7 agosto segnando il rigore decisivo all'ultimo minuto nella supersfida contro il Manchester City di Guardiola. La stagione scorsa tra Premier League e coppe arrivò a 19 reti in 39 presenze, Osimhen invece chiuse con 10 gol in 30 partite la prima stagione napoletana poco fortunata per l'infortunio alla spalla che lo costrinse a star fuori a lungo.

Video

Questa la caratteristica migliore di Osimhen che riesce a dare profondità alla squadra con i suoi continui scatti in verticale: l'attaccante nigeriano è il terminale offensivo più avanzato degli azzurri e viene cercato negli spazi dove può sfruttare la sua velocità e la sua potenza. Generosissimo, lotta su ogni pallone e non molla mai, deve stare attento solo a tenere a bada la sua irruenza come è successo nella situazione di gioco contro il Venezia quella in cui è stato espulso per una manata a Heymans nel tentativo di liberarsi dalla presa dell'avversario. La notte inglese potrebbe essere su misura per lui, Victor sarà al centro dell'attacco e proverà a lasciare il segno nel match contro il Leicester che assumerà già grande importanza per il Napoli.

Esordio in Europa per la squadra di Spalletti dopo la vittoria in rimonta sulla Juve e morale alto per il primo posto in classifica: gli azzurri in Inghilterra hanno vinto una sola volta nella storia e proveranno a firmare l'impresa contro la formazione di Rodgers. E Osimhen sogna di vivere una serata da grande protagonista: è tra i più attesi per la prima partita europea stagionale del Napoli, un esordio difficile in Europa League contro gli inglesi del Leicester. Victor con la maglia del Lille segnò due reti in Champions nel 2019, uno agli inglesi del Chelsea a ottobre e l'altro al Valencia a novembre. Stasera proverà a sbloccarsi in Europa League con quella del Napoli. 

Ultimo aggiornamento: 17:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA