Né Ospina né Meret: nel casting
per la porta spunta Luis Maximiano

Mercoledì 27 Aprile 2022
Né Ospina né Meret: nel casting per la porta spunta Luis Maximiano

C'è un altro problema. Inatteso. Che pesa sul prossimo mercato del Napoli: il portiere. Perché fino a poche settimane fa Meret sembrava il predestinato al ruolo di titolare, ma adesso non lo è più. Non pesa solo l'errore di Empoli, la sua clamorosa papera (anche Buffon l'altra sera a Perugia ha fatto un errore incredibile) che è costata il 2-2: c'è una pausa di riflessione seria legata anche al suo rendimento e alle sue frequenti indisponibilità. Non sarà semplice risolvere questo nodo che poi è legato a doppio filo a quello del rinnovo che è in gran parte già apparecchiato: il manager Pastorello se non avrà segnali, questa estate proverà a portarlo altrove. Su tutte c'è la Lazio che sarebbe pronta a dargli fiducia totale. In ogni caso c'è tempo per le scelte, ma anche Ospina aspetta. Perché va in scadenza e il Napoli non pensa più a lui. O meglio: non ci pensava più. Ma se va via Meret, si può azzardare che la partenza del colombiano? Non una situazione semplice. Ma intanto il Napoli si sta interessando a un 23enne di grandi e belle speranze, una delle rivelazioni della Liga: Luis Maximiano del Granada. Gli scouting azzurri lo hanno inserito tra i nomi nuovi tra i portieri emergenti: è portoghese e costa tra i 12 e i 16 milioni di euro. Intermediari sono già in azione per l'ex Sporting Lisbona. E la trattativa sta muovendo i primi passi.

Video

Col Sassuolo torna Ospina in porta. E sarà così fino alla fine della stagione. La decisione era già stata presa qualche settimana fa, poi l'influenza che ha colpito il colombiano ha costretto il tecnico a far giocare Meret con la Roma (e non ha demeritato). Poi la meritata conferma con l'Empoli e il patatrac consumato nel finale della partita del Castellani. Non sono state per il giovane Meret giornate semplici: ha accusato il colpo. Ma sono incidenti di percorso per un giovane come lui. Destinato, però, a finire il campionato in panchina. A meno che Spalletti non decida per la mossa a sorpresa. 

Ultimo aggiornamento: 28 Aprile, 07:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA