Napoli, il Benevento vuole Llorente:
«Ma per Hamsik nulla di vero»

Martedì 7 Luglio 2020
«Il gruppo va preservato, senza quello non saremmo riusciti a fare questi risultati. I nostri calciatori hanno stravinto il campionato, abbiamo tanti giocatori che hanno giocato per anni in A». Pasquale Foggia, direttore sportivo del Benevento, sa quanto conta la forza del gruppo, ma sa anche che sul mercato la squadra neo promossa dovrà farsi trovare pronta: «È ovvio che metteremo dentro ciò che può mancare e Remy è uno di questi, è un valore aggiunto, un giocatore che porta esperienza e porta qualità».

LEGGI ANCHE Koulibaly, è derby di mercato: City e United se lo contendono

Sarà possibile una sinergia tra Napoli e Benevento? «Ce ne sono tanti di napoletani bravi in giro, il mercato ne offre tanti. Metteremo dentro quelli che sono adatti a questa squadra, serve gente che si inserisce bene in questo gruppo. Llorente? Rappresenterebbe il top per tante squadre e non solo per noi, ha giocato ad altissimi livelli e qualche mese fa ha disputato una finale di Champions. Da qui a dire che verrà da noi ce ne manca però, ho letto nomi come il suo e come quello di Younes, ma stiamo facendo un po’ troppa confusione» ha detto a Radio Kiss Kiss. «Sono usciti troppi nomi e non vorrei che perdessimo la lucidità. Hamsik? Ha dei costi importanti, li ha guadagnati durante la sua carriera. Ho letto che era a casa di Maggio quando in realtà è in Cina perché tra un po’ comincia il campionato. Sono voci che non fanno bene al Benevento». © RIPRODUZIONE RISERVATA