Caro Osimhen, abbi pazienza:
dal Var spento alla capa rotta

Lunedì 3 Maggio 2021 di Anna Trieste
Caro Osimhen, abbi pazienza: dal Var spento alla capa rotta

Altro che Fedez. Senza offesa per il cantante milanese che in queste ore infiamma il dibattito politico nazionale con le sue dichiarazioni al vetriolo contro la Lega, la Rai e la censura lanciate dal palco del concertone del primo maggio a Roma (dichiarazioni di fronte alle quali persino la sacra salma di Lenin a Mosca è zompata allert' da dentro alla teca), qua se ci sta qualcuno a cui è stato ingiustamente negato di esprimersi liberamente...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA