Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, tifosi soddisfatti a metà:
«Fatti buoni acquisti ma sarà dura»

Domenica 14 Agosto 2022 di Ferdinando Gagliotti
Napoli, tifosi soddisfatti a metà: «Fatti buoni acquisti ma sarà dura»

Soddisfatti ma non troppo i tifosi del Napoli, quando manca sempre meno all'esordio degli azzurri di Luciano Spalletti in campionato. In questi ultimi giorni, la dirigenza del club si sta muovendo animatamente sul mercato per ultimare l'organico, cercando di consegnare all'allenatore toscano una rosa completa prima del match contro il Verona. Proprio la questione calciomercato divide i tifosi napoletani: «Credo che il Napoli abbia fatto buoni acquisti - spiega un tifoso al Mattino, all’esterno dello stadio Diego Armando Maradona che tra non molto riaccoglierà il popolo azzurro -, in fin dei conti è da diversi anni che il club termina tra i primi posti della classifica. Raspadori, Simeone... magari servirebbe qualche altro colpo in difesa. Scudetto? Niente è impossibile».

«Qualcosa di buono è stato fatto ma c’è ancora da lavorare. Sono partiti giocatori importanti e ne sono arrivati altri promettenti», afferma un secondo tifoso, all'esterno dell'impianto di Fuorigrotta. «Non mi aspetto ulteriori movimenti - gli fa eco un terzo supporter - e anzi, mi riterrei fortunato se il Napoli dovesse riuscire a centrare un piazzamento in Champions League». Timore tutto sommato giustificato, visti i colpi piazzati dalle altre big di Serie A. «I top club italiani si sono tutti rafforzati moltissimo, ma l’ultima parola va al campo», afferma fiducioso il primo dei tifosi interpellati. «Le avversarie degli azzurri sono molto più agguerrite, più attrezzate rispetto allo scorso anno. Ci saranno le solite squadre a giocarsi lo Scudetto, e il Napoli difficilmente rientrerà tra queste», confessano gli altri due, che temono particolarmente gli acquisti di Juventus e Roma.

Aspettando i verdetti del campo, il Napoli ha già ceduto il passo alle dirette avversarie sul piano degli abbonamenti: le campagne migliori fin qui sono quelle di Inter e Milan, le quali contano più di 40 mila abbonati. Benissimo anche la Roma con oltre 36 mila, Juventus un po’ meno ma pur sempre con oltre 20 mila tifosi abbonati. Il Napoli, invece, ne conta circa cinquemila. Soltano sei club di A ne hanno raccolti meno e in due casi - Monza e Cremonese - si tratta di neopromosse. Su questo tema, i tifosi interpellati sembrano abbastanza d’accordo: «Le aspettative del pubblico sono sempre rivolte verso il nome altisonante su cui concentrare le speranze per la stagione, nome che quest’anno non è presente. C’entrano, inevitabilmente, anche i malumori con la presidenza De Laurentiis».

Video

Ultimo aggiornamento: 15:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA