Napoli, tutti insieme per la cena:
applausi per Mertens e Insigne

Giovedì 16 Maggio 2019 di Gennaro Arpaia
La prima ad arrivare, come sempre, è lei. La splendida torta della pasticceria Blue Moon, il tocco finale pieno d’azzurro ad una serata che sa di saluti. Il Napoli si ritrova nel covo di sempre, quella Villa D’Angelo che per una sera, in questa primavera ancora titubante, si concede un clima incredibile ed un’affacciata romantica sul Golfo della città. 
 
 

Piotr Zielinski apre le danze degli azzurri, dietro di lui Ounas e Meret con tanto di compagna, quindi il duo spagnolo Callejon-Fabián con Albiol a ruota. Applausi per Davide Ancelotti, arrivato a Villa D’Angelo con la compagna e neo mamma Ana, a ruota papà Carlo con tanto di compagna e vestito in un completo azzurro che sa di Napoli. Pochi i tifosi presenti all’esterno della struttura, tutti impazziscono per l’arrivo di Mertens. Il belga, in taxi con l’amico Younes, è accolto dal coro «Ciro Ciro Ciro» a cui risponde con sorriso ed ironia. «Lorenzo resta con noi» l’invito preciso per Insigne, accompagnato dalla bella Jenny ed anticipato per pochi attimi da un serioso Allan. A chiudere la spicciolata ci hanno pensato Koulibaly e Ghoulam.
 

La cena non lascia spazio ad interpretazioni. Il menù prevede la pizza di Sorbillo per cominciare, triglia con melanzane e patate per antipasto, quindi tubettoni con astice e carciofi, poi branzino con scarole e vongole. Ad allietare la serata i sorrisi di Ciro Giustiniani, Peppe Laurato, Rosaria Mele e la musica dei Sud58. Le risate non mancheranno, le note neppure. La speranza, per i tifosi, è ritrovarsi tutto insieme qui anche il prossimo anno. Magari con qualche campione da acclamare e soddisfazione in più.Ultimo aggiornamento: 17 Maggio, 07:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA