Napoli fuori dall'Europa League:
«Ci intossicheremo col campionato»

Venerdì 26 Febbraio 2021 di Delia Paciello
Napoli fuori dall'Europa League: «Ci intossicheremo col campionato»

Non era affatto una mission impossible quella richiesta agli azzurri al Maradona vista anche la qualità dimostrata dal Granada, eppure il Napoli migliore delle ultime giornate non è riuscito nell’impresa. E c’è rammarico fra i tifosi: «Questi erano scarsi assai, bastava non subire quel gol».

Il 2-1 ha lasciato infatti l’amaro in bocca. Nessuno ci sperava a inizio gara in città, poi quel gol di Zielinski ha portato a crederci alimentando un'illusione, stroncata dalla prestazione dei padroni di casa nel primo tempo, fino al gol subito che ha spento quasi definitivamente ogni barlume. E le colpe ricadono su tutti, nessuno escluso: «Gattuso è riuscito in una cosa straordinaria, comunque: sbagliare la formazione con solo 13 giocatori disponibili»; «Questi calciatori non meritano la maglia azzurra»; «Tutte schiappette, ma si sono impegnati per far passare questi al posto loro»; «Giuntoli non ci ha azzeccato nulla, rosa sopravvalutata»; «O’ pesce fet’ ra’capa, via ADL», è lo sfogo social che non risparmia proprio nessuno. 

Forse solo Ghoulam ha regalato qualche piccola gioia al suo ingresso in campo, facendo ricordare i tempi d’oro con i suoi cross, il sacrificio, le accelerazioni. Ma qualcuno nota: «Faouzi probabilmente brilla in questo zero assoluto che c’è in entrambe le formazioni». Ed è un punto di vista non trascurabile. 

 

Inutile parlare del #GattusoOut che invade le piazze virtuali già da tempo. Il club si è dichiarato ancora vicino al tecnico, scelta non condivisa dai tifosi: «Ma cosa aspettate a cacciarlo?», inveiscono. Neanche la famosa mano de D10s nella quale in tanti volevano credere è riuscita a fare molto, e lo stadio intitolato a Maradona sembra ora violentato dal dramma  che si vede in campo. «Ribattezzate di nuovo lo stadio, fate presto. Chiamiamolo stadio Figuremmerd», esplode qualcuno.

Stagione fallimentare? Di certo l'essere fuori dalle coppe e il settimo posto in campionato non sono incoraggianti, ma è pur vero che almeno in Serie A è ancora tutto aperto e la distanza dalla zona Champions dista 4 punti. Il fatto è l’affollamento, e solo quattro squadre torneranno nella massima competizione europea la prossima stagione. Senza un cambio di rotta restano poche speranze. Eppure c’è chi cerca ancora una piccola luce nel buio: «C’è rimasto solo il campionato per farci avutà o’stommaco. Direi che basta e avanza», punge simpaticamente una tifosa. E poi almeno una volta si esce meritatamente: «Dopo tanto tempo possiamo dire a testa bassa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA