Napoli-Fiorentina, la rabbia dei tifosi:
«Chiamate Reja, dobbiamo salvarci»

Domenica 19 Gennaio 2020 di Oscar De Simone
«Dite al presidente di chiamare Edy Reja perché ormai dobbiamo pensare a salvarci». Queste le parole, incredule e rabbiose, dei tifosi del Napoli dopo il ko al San Paolo con la Fiorentina. L’ennesima partita persa – la quarta su cinque – dai ragazzi di Gattuso che ormai sono più vicini alla zona retrocessione che a quella europea. Una sconfitta che brucia e che getta nel baratro i pochi sostenitori azzurri presenti sugli spalti.
 

«Era inimmaginabile – commentano – una situazione del genere. Nessuno ci avrebbe creduto a inizio campionato e nessuno ci crede ancora adesso. Siamo sconvolti perché abbiamo toccato il fondo e con questa media si va in serie B. Non c’è gioco, non ci sono schemi e non c’è attaccamento alla maglia. Vediamo i giocatori correre a fatica e senza uno schema preciso. Li vediamo sempre più persi e demotivati. Bisogna correre subito ai ripari e farlo in fretta, perché questa situazione non può durare ancora per molto. Così facendo rischiamo il più grosso fallimento dell’ultimo decennio». © RIPRODUZIONE RISERVATA