Napoli, Gattuso chiede scusa
«Inguardabili, ho toccato il fondo»

Sabato 18 Gennaio 2020
«Non c’è stato alcun passo indietro, siamo tornati direttamente alla prestazione fatta contro Parma». Gennaro Gattuso è chiaro e mette allì’angolo il suo Napoli. «Nel primo tempo abbiamo provato qualcosina. Dobbiamo chiedere innanzitutto scusa ai tifosi per la prestazione. È inspiegabile questa involuzione vista stasera, c’è da rivedere tante cose, siamo stati inguardabili. Problema San Paolo? Non dobbiamo pensarci. Noi siamo privilegiati, non dobbiamo cercare alibi ma trovare le responsabilità. Il primo responsabile sono io».

LEGGI ANCHE Napoli-Fiorentina, c'è un caso Allan: fuga negli spogliatoi alla sostituzione

«Bisogna analizzare cosa non va, sembriamo una squadra che si è conosciuta stamattina, così non si può continuare perché abbiamo toccato il fondo», ha continuato Gattuso a Dazn. «Nella settimana vedo una squadra viva che fa anche cose buone, ma poi in campo non ci riusciamo, soffriamo troppo in manovra e in difesa, stasera non ha funzionato nulla. È giusto metterci la faccia, è complicato anche spiegare la partita. Ero convinto avremmo fatto una grande prestazione, ma siamo una squadra senz’anima. Bisogna recuperare gli infortunati e stare insieme per uscirne».
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA