Napoli, Gattuso continua la marcia:
«Andiamo a giocarcela a Bergamo»

Domenica 28 Giugno 2020
Gennaro Gattuso eguaglia Maurizio Sarri, il Napoli torna a vincere cinque gare di fila in campionato dopo due anni, ma l'allenatore azzurro pensa già alla prossima. «Recuperiamo le energie e pensiamo all'Atalanta che non è una sorpresa e fa buoni campionati da tempo» ha detto in conferenza. «Ora voglio continuità e serietà in settimana, dobbiamo crescere come squadra nello spogliatoio. Andiamo a giocarci la partita giovedì. Da due settimane ripeto la stessa cosa ai miei ragazzi: diamo continuità di gioco per essere pronti il prossimo anno e rinforzarci dal punto di vista tattico e tecnico».

LEGGI ANCHE Spal, Di Biagio non si arrende: «Non sono queste gare per fare punti»

Una gara che ha messo l'accento sulla verve offensiva degli azzurri: «Sono contento della firma di Mertens, ma anche per quella di Callejon: non poteva cancellare la sua storia in un attimo. Mi ha dato tanto e sono contento di quanto sta facendo. Il presidente e la società hanno fatto un gesto importante, dandogli la polizza assicurativa» ha ammesso Gattuso. «Insigne da tempo sta giocando bene, anche la condizione fisica migliora e deve sentirsi importante per avere fiducia. Lozano ha caratteristiche precise, si sta allenando come piace a me e gli do le giuste possibilità. Ci può far comodo uno come lui, ha una velocità incredibile e anche stasera poteva fare gol». 
 
 
Ultimo aggiornamento: 22:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA