Giuntoli difende Spalletti e rilancia:
«Insigne-Inter, agente ha fatto altro»

Giovedì 21 Ottobre 2021
Giuntoli difende Spalletti e rilancia: «Insigne-Inter, agente ha fatto altro»

Cristiano Giuntoli lancia il Napoli, a pochi minuti dalla sfida contro il Legia Varsavia che resterà fondamentale nel cammino europeo degli azzurri. «Spalletti è stato chiaro ieri in conferenza, la squadra è stata scelta per andare in campo e vincere. Lui conosce lo stato di forma di tutti e anche quello mentale, di volta in volta serve il mix giusto per l’undici titolare» ha detto il ds azzurro. «Una squadra che gioca sempre con gli stessi ha dei meccanismi, inserire gli altri poi diventa un problema. Mertens è fondamentale per noi, viene da un infortunio lungo e serve ancora un po’ per ritrovarsi al meglio ma crediamo in lui, può fare la differenza speriamo già da stasera. Insigne è il nostro capitano e vogliamo farlo restare qui, il club ha i suoi parametri e non si lascia turbare dalle voci di mercato. Se Pisacane fosse andato all’Inter per Lorenzo l’avrebbe fatto in altro modo, non alla luce del sole, evidentemente è andato per altro».

LEGGI ANCHE  Napoli-Legia, rifinitura in albergo: i polacchi si preparano al match

«Meret oggi è titolare, è una scelta tecnica dell’allenatore. In una stagione da 50 o 60 partite è un vantaggio per l’allenatore avere due portieri così. Negli ultimi due anni e mezzo abbiamo rifatto la squadra, serve tempo per creare la giusta amalgama, in questo momento sembra che tutto vada bene», ha continuato Giuntoli. A intervenire ai microfoni Sky anche Eljif Elmas: «È una partita importante per noi perché dobbiamo vincere per forza se vogliamo andare avanti. Sappiamo tutto quello che dobbiamo fare e andremo in campo per portarci a casa tre punti. Siamo una squadra, una famiglia, non c’è un Napoli A o B. Giochiamo per il Napoli e vogliamo vincere tutte le partite» le parole del macedone.

Ultimo aggiornamento: 23:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA