Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, Giuntoli saluta Ghoulam:
«Rivoluzione? Parlerò alla squadra»

Domenica 22 Maggio 2022
Napoli, Giuntoli saluta Ghoulam: «Rivoluzione? Parlerò alla squadra»

«Oggi dobbiamo divertirci ma anche provare a vincere». Cristiano Giuntoli e il Napoli non sono in gita a La Spezia e contro la squadra di Motta si proverà a chiudere al meglio la stagione. «Vincere aiuta a creare la giusta mentalità, dobbiamo farlo per noi, per i tifosi, per onorare il campionato». Ufficiale il saluto a Ghoulam. «Mi commuovo a pensare a quanti momenti abbiamo passato insieme con Faouzi, la fascia da capitano è un modo per ringraziarlo e gli auguriamo il meglio per il futuro».

Che Napoli sarà quello del prossimo anno? «Ci dobbiamo aspettare una squadra competitiva come lo è sempre stata negli ultimi anni. Rivoluzione? Non lo so, dipenderà da tanti fattori, è ancora troppo presto per saperlo. Dobbiamo incontrare i calciatori e i loro agenti per confrontarci e decidere il da farsi» ha detto Giuntoli a Dazn. Prima del match, parola anche a Matteo Politano: «È stata una stagione comunque positiva. Ho giocato abbastanza anche se speravo di giocare di più e segnare di più. Ma siamo felici per la Champions raggiunta, ora ci riposeremo dopo l’ultima partita. Perderemo qualche calciatore importante ma ne arriveranno altri. E il mercato è lungo, non si sa mai cosa può accadere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA