Clamoroso a Napoli, ADL annuncia:
«Non c'è intesa, Hamsik resta»

Mercoledì 6 Febbraio 2019 di Gennaro Arpaia

«Il Calcio Napoli ha deciso di soprassedere alla cessione di Marek Hamsik ai cinesi poiché le modalità di pagamento della cifra pattuita non collimano con gli accordi precedentemente raggiunti».

Questo il contenuto del tweet arrivato in questi minuti sul caso Hamsik-Cina. Il calciatore era pronto a lasciare la squadra azzurra dopo dodici anni, ma ora il suo trasferimento in Oriente sembra quantomeno rimandato. 

La notizia che ha scosso la città e la tifoseria sembra essere il risultato di divergenze tra le parti. La trattativa, infatti, che pure andava avanti ormai da diverse settimane, non ha trovato la sua risoluzione per il mancato accordo sulla formula di pagamento con la quale i cinesi del Dalian avrebbero dovuto prelevare Hamsik dal club di Aurelio De Laurentiis. Secondo quanto riportato da Sky Sport in questi minuti, infatti, a far saltare tutto - almeno per il momento - sarebbe stata proprio la formula: il Napoli ha chiesto ai dirigenti del Dalian un unico pagamento con i 20 milioni, cifra pattuita per l’affare, mentre il club d’Oriente avrebbe voluto pagare il calciatore in due o più soluzioni.

De Laurentiis non vuole saperne di cambiare idea e questo protrarsi delle trattative avrebbe complicato in maniera importante il trasferimento di Marek in Cina. Il calciatore, nel frattempo, aveva festeggiato ieri sera con i compagni la sua partenza ed oggi aveva lasciato ufficialmente Castel Volturno dopo l’ultimo allenamento napoletano. L’agente del calciatore slovacco sarebbe a Roma e potrebbe incontrare in queste ore il patron De Laurentiis con gli altri membri della società per capire i margini di manovra di una trattativa che ora sembra arenata. Il mercato cinese, però, chiude i battenti il 28 febbraio, c’è ancora tempo per l’eventuale colpo di scena.

Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio, 07:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA