Napoli-Juve, il ritorno di Sarri:
niente cori ma un piccolo incidente

Sabato 25 Gennaio 2020 di Gennaro Arpaia
È arrivata poco dopo le 20.30 la Juventus a Napoli. Solita location per il bus degli avversari (che in manovra ha anche travolto una transenna quasi finendo sui presenti), il Grand Hotel Parker’s che da anni ospita le trasferte dei bianconeri in città.
 
 

Stavolta però a capeggiare lo squadrone juventino c’era Maurizio Sarri, ex allenatore napoletano tra i più acclamati della storia del tifo azzurro. Una trentina le persone presenti all’esterno della struttura per aspettare la squadra che domani sera sarà al San Paolo, tra tifosi azzurri, quelli bianconeri e alcuni curiosi.

LEGGI ANCHE Napoli, il derby del cuore di Sarri: «Ma dopo la Juve posso smettere...»

Sono i tifosi di casa quelli più pronti a farsi sentire. Tanti i cori contro la Juventus, un classico per questa sfida, ma nessun episodio di accusa proprio a Sarri, che due anni fa rischiò di riportare proprio al Napoli lo scudetto conteso alla Juve. I pochi tifosi bianconeri presenti hanno invece acclamato i beniamini e l’allenatore toscano, chiedendo il colpaccio al San Paolo. Tanti i curiosi (e le curiose) accorsi al Corso Vittorio Emanuele per vedere Cristiano Ronaldo, vera star e protagonista della squadra.
 
Ultimo aggiornamento: 23:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA