Napoli, Younes ai saluti:
Caputo e Schick idee per l'attacco

Martedì 21 Gennaio 2020 di Roberto Ventre
E ora il Napoli pensa a un attaccante per l'immediato: il direttore sportivo Giuntoli si guarda intorno pronto ad agire negli ultimi dieci giorni di mercato se si verificasse qualche buona opportunità. Già, perché il valzer delle punte scatta sempre sul finale delle operazioni di gennaio e poi perché comunque il club azzurro per piazzare un altro colpo in entrata deve cedere Llorente.

E una possibilità resta quella di uno scambio tra Politano e l'attaccante spagnolo: un'idea sempre in piedi quest'operazione con l'Inter, anche se sull'esterno rimane sempre in corsa la Roma e ci sono anche altri club. Andrà via il tedesco Younes (si valuta la cessione in Italia o all'estero) e al suo posto potrebbe arrivare un altro esterno oppure un altro attaccante centrale da alternativa al centravanti polacco Milik.

LEGGI ANCHE Napoli, il messaggio di Insigne al baby tifoso

Un'opzione è quella di Caputo del Sassuolo, una punta che per caratteristiche potrebbe far comodo a Gattuso per il suo 4-3-3 ma bisognerà verificare la disponibilità del club emiliano, che al momento non c'è, a cederlo. La difficoltà maggiore sta proprio nel fatto che a metà stagione è difficile che qualche squadra lasci partire qualche bomber funzionale al progetto, ecco perché sono impercorribili piste come quelle di Petagna della Spal e Lasagna dell'Udinese. Chi invece potrebbe uscire è Piatek del Milan, dopo l'arrivo di Ibrahimovic in rossonero, ma a quel punto andrà verificato il reale interesse del Napoli a fiondarsi sul bomber polacco. Una possibile idea è quella di Schick del Lipsia, ma anche questa è una pista difficile perché l'ex attaccante giallorosso sta giocando titolare con la squadra tedesca ed è stato impiegato dal primo minuto anche alla ripresa della Bundesliga nel match contro l'Union Berlino.

LEGGI ANCHE Napoli, il ritorno degli ultrà della curva B

L'obiettivo è Tsimikas, il terzino sinistro dell'Olympiacos, il Napoli ha fatto più di un passaggio e la trattativa è pronta a partire sulla base di un'offerta di 12 milioni ma tutto dipenderà dalla cessione di Ghoulam. Il suo agente Mendes sta sondando le offerte che al momento al Napoli non sono arrivate: la partenza del terzino algerino libererebbe la casella e così il club azzurro si fionderebbe su un volto nuovo anche se con il rilancio di Hysaj ora Gattuso ha comunque un laterale in più sia per la fascia destra che per quella sinistra. 

Il ds Giuntoli lavora per i rinforzi da consegnare subito a Gattuso e sono già arrivati la scorsa settimana Demme e Lobotka ma anche per gli acquisti in chiave futura per giugno. Dopo aver messo a segno il colpo Rrhamani, il difensore del Kosovo acquistato dal Verona (ieri l'ufficializzazione del Napoli su Twitter) a breve si proverà a chiudere con il club gialloblù anche l'operazione Amrabat. Prosegue, infatti, il lavoro per chiudere la trattativa con il centrocampista marocchino che piace anche alla Fiorentina. Finora l'offerta è arrivata dal Napoli (15 milioni) che è quindi da considerare più avanti anche se il club viola resta in corsa. © RIPRODUZIONE RISERVATA