Lozano, lo United alza il pressing
e il Napoli vira forte su Almendra

Mercoledì 8 Maggio 2019 di Roberto Ventre
Lozano era e resta una trattativa complicata. L'esterno messicano fa parte della lista degli obiettivi ma il Napoli ha avuto conferme in quest'inizio settimana della difficoltà dell'operazione vista la richiesta del Psv (40 milioni) e lo spessore delle concorrenti, Manchester United su tutte. Con il suo manager Raiola se ne è parlato nel corso dell'incontro della scorsa settimana in cui si è chiarito il futuro di Insigne, ma anche l'ingaggio dell'attaccante del Psv, attualmente indisponibile per l'infortunio al ginocchio destro di fine aprile, resta un ostacolo ancora da superare. La pista si è raffreddata anche se non è tramontata: il direttore sportivo Giuntoli non l'abbandona ma lavora in contemporanea su diverse altre soluzioni per assicurare ad Ancelotti l'attaccante richiesto che sappia attaccare la profondità e giocare con la squadra. 
Si setaccia il mercato internazionale con il lavoro dello scouting. Un sondaggio è stato fatto per lo spagnolo Ayoze Perez del Newcastle, un pupillo di Benitez, quest'anno grande protagonista in Premier League e che interessa anche all'Inter. Una riflessione a tutto campo, a partire dalle caratteristiche tecniche: in questa stagione ha giocato e convinto da trequartista a ridosso della prima punta. Attaccante esperto è Ciro Immobile che ha più volte manifestato gradimento al trasferimento al Napoli ma il club azzurro non ha mai fatto partire una vera e propria trattativa. Piace De Paul dell'Udinese, nel mirino anche dell'Inter, esterno d'attacco che può coprire più ruoli con la stessa efficacia.

Seguito da tempo lo spagnolo Fornals del Villarreal, centrocampista centrale del Villareal al momento concentrato sul rush salvezza: se ne riparlerà eventualmente più avanti. Altro centrocampista della Liga finito sotto la luce dei riflettori del Napoli è l'uruguaiano Valverde del Real Madrid: obiettivo di prima fascia, operazione laboriosa perché bisogna innanzitutto vincere la resistenza dei blancos che non intendono metterlo sul mercato. Piace l'argentino Almendra del Boca Juniors, centrocampista offensivo capace di inserirsi e fare gol, un giovane dalle grandi qualità tecniche sul quale il Napoli può decidere di affondare da un momento all'altro per stringere la trattativa. Discorso apertissimo con la Fiorentina per Veretout, il centrocampista francese fermato per due giorni dal Giudice Sportivo e che tornerà per l'ultima partita dei viola contro il Genoa. Seguito anche Omur, 19 anni trequartista del Trabzonspor che piace anche alla Roma.

Ghoulam verrà riconfermato, questa è la certezza per la prossima stagione: il terzino algerino ha dato segnali molto positivi contro il Cagliari e il Napoli conta di poterlo riavere al massimo l'anno prossimo con il lavoro che comincerà in ritiro a Dimaro. Le altre situazioni, a cominciare da Hysaj e Mario Rui, sono da definire come movimenti in uscita. Il club azzurro ha messo nel mirino diversi terzini sia per la fascia destra che per quella sinistra. Nome di primissima fascia è l'inglese Tripper, nazionale, protagonista agli ultimi mondiali in Russia, obiettivo molto difficile da raggiungere: il Napoli potrebbe inserire come parziale contropartita il centrocampista guineano Diawara che è seguito dal Tottenham. Monitorato anche il francese Theo Hernandez di proprietà del Real Madrid, ventuno anni, in prestito alla Real Sociedad: nazionale under 21, tra i protagonisti di questa stagione in Liga. Altro terzino sotto osservazione è Di Lorenzo dell'Empoli. Ultimo aggiornamento: 07:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA