Milik, braccio di ferro col Napoli:
manca l’accordo sugli arretrati

Sabato 19 Settembre 2020

Le visite mediche sono ormai alle spalle e il sì alla Roma sembra essere vicino. Sembra, perché tra il Napoli e Arkadiusz Milik la situazione non si è ancora risolta. Continua l'attrito tra l’attaccante polacco e la società di Aurelio De Laurentiis, un braccio di ferro legato a stipendi arretrati e altri contenziosi, con un milione di euro che balla tra le parti e che - secondo quanto riportato da Sky - crea problemi alla Roma e anche alla Juventus, in attesa del sì del Napoli per poter mettere le mani su Edin Dzeko.

LEGGI ANCHE L'ex Napoli Higuain si presenta: «Miami è quello che volevo»

Non sono state ancora risolte le pendenze tra Arek e il club azzurro, il suo agente Pantak sta provando a fare da intermediario per ottenere così il via libera ma il contratto in scadenza nel 2021 e le modalità dell’affare con la Roma - prestito e poi obbligo di riscatto a fine anno - complicano le cose. Nervi tesi, dunque, in casa Napoli a poche ore dall’avvio della stagione.

Ultimo aggiornamento: 20 Settembre, 12:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA