Napoli-Rashica, il retroscena:
«Non è azzurro per uno slot...»

Domenica 28 Giugno 2020
È tra i nomi di mercato più seguiti negli ultimi anni, piace molto al Napoli e soprattutto a Giuntoli, ma anche questa estate le possibilità di vedere Milot Rashica in maglia azzurre sono poche. Il calciatore - impegnato oggi nella difficile impresa di salvare il Werder Brema in Bundesliga attraverso i playout - potrebbe restare in Germania o finire in Italia, ma altrove, con il Milan interessato.

LEGGI ANCHE Maksimovic cuore azzurro: «Mi piace vincere per i napoletani»

«Parlai con il Napoli di Rasica già quand'era al Vitesse» ha detto a Radio Kiss Kiss Vincenzo Morabito, intermediario di mercato che tre anni fa si interessò al possibile trasferimento. «C'era molto interesse, piaceva molto a Giuntoli. Non se ne fece nulla  con il Napoli perché c'era il problema dello slot da extracomunitario. Andò poi in Germania perché il suo procuratore è un albanese che ha giocato in Bundesliga, ma posso dire che Giuntoli lo seguiva quando aveva 18 anni. Oggi non costa più di 15-16 milioni di euro».
  © RIPRODUZIONE RISERVATA