Napoli, riecco Çakir a Barcellona:
è l'incubo di Messi e compagni

Giovedì 6 Agosto 2020
Come un incubo, stavolta da mandare via. Il Barcellona ritrova l'arbitro turco Cüneyt Cakir, il fischietto che lo scorso anno era presente a Anfield nella semifinale di ritorno di Champions, una gara che dopo il 4-0 dei Reds segnò una delle più brucianti eliminazioni di sempre per i catalani. Quest'anno ha incrociato gli azzurri già una volta in Champions: Cakir era al San Paolo per la sfida con il Genk finita 4-0, ultima sfida del girone di qualificazione. Sabato serà sarà coadiuvato dagli assistenti Duran e Ongun e dal quarto uomo Meler, mentre al VAR ci saranno Kalkavan e Palabiyik.

LEGGI ANCHE Osimhen ha già casa a Napoli: «Con Gattuso c'è già feeling»

Cakir ha già diretto il Napoli contro squadre spagnole e non è andata molto bene: nel 2017 era al San Paolo per la super sfida degli azzurri di Sarri contro il Real Madrid finita 1-3, mentre nel 2014 era a Bilbao per la sfida tra l'Athletic e il Napoli di Benitez, che sancì l'eliminazione dai preliminari di Champions (3-1). In quella stessa stagione ha poi diretto gli azzurri in Europa League contro il Wolfsburg al San Paolo (2-2), mentre nel 2013 aveva fischiato nella vittoria napoletana a Marsiglia (gironi di Champions, 2-1). © RIPRODUZIONE RISERVATA