Napoli-Salernitana, probabili formazioni: Mazzarri pensa ad una rivoluzione

Crocevia per gli azzurri prima della parentesi di Supercoppa Italiana con le final four che si svolgeranno a Riad

Mazzarri
Mazzarri
Eugenio Marottadi Eugenio Marotta
Mercoledì 10 Gennaio 2024, 17:57
2 Minuti di Lettura

Terzo giorno di ritiuro per il Napoli dopo la scoppola subia a Torino ad opera dei granata di Juric. I campioni d'Italia stanno provando a ritrovarsi  ed hanno messo nel mirino un'altra formazione granata, la cenerentola Salernitana che sabato pomeriggio sfilerà al Maradona nel derby valido come prima giornata del girnone di ritorno. Per la truppa di Mazzarri si tratta di un crocevia prima della parentesi di Supercoppa Italiana con le final four che si svolgeranno a Riad, negli Emirati Arabi a partire da giovedì 18 gennaio. Gli azzurrii sono obbligati ad un immediato riscatto in campionato ed il tecnico ha pensato di operare alcuni correttivi alla formazione scesa in campo domenica scorsa all'Olimpico Grande Torino. Anche oggi, Mazzarri ha particolarmente sollecitato Giovanni Simeone che si candida ad una maglia da titolare nel tridente da affilare contro la Salernitana.

L'attacco azzurro ha le polveri bagnate, non segna da tre turni e proverà a sbloccarsi contro la peggiore difesa della massima serie (38 gol al passivo). Gli azzurri si sono allenati stamani nel quartier generale di Castel Volturno. Fatta eccezione per gli infortunati cronici, Mazzarri ha recuperato Juan Jesus ed anche Gaetano che erano usciti acciaccati dalla trasferta di Torino.

Olivera ha lavorato ancora a parte ed ha messo nel mirino la trasferta all'Olimpico con la Lazio in programma a fine mese. Per il resto sarà il Napoli con il consueto spartito tattico (4-3-3), magari con qualche variazione sul tema a partita in corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA