Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, Verde ha il cuore azzurro:
«Non direi di no a una chiamata»

Mercoledì 18 Maggio 2022
Napoli, Verde ha il cuore azzurro: «Non direi di no a una chiamata»

Una stagione da protagonista con lo Spezia, anche grazie ai suoi gol salvo per il secondo anno di fila. Daniele Verde, napoletano dal cuore azzurro, è uno di quei calciatori che potrebbe interessare al club di Luciano Spalletti? «Non so come andrà a finire, il mio cuore è azzurro e non ne faccio mistero, ma non so se sarò io il prossimo napoletano del Napoli» ha detto l'esterno dello Spezia. «Non dico di aver tifato Napoli in questi anni, ma da bambino ero un grandissimo tifoso. Sono uno di quelli che tifa per la squadra in cui gioca, ma il mio cuore per la mia città non ha mai cambiato colore».

Insomma, al Napoli non si può dire no. «Dovesse arrivare una chiamata difficile dire di no ma io penso allo Spezia che ora è casa mia e mi godrò questi momenti» ha continuato Verde a 1 Station Radio. Domenica l'ultima sfida dell'anno proprio contro gli azzurri di Insigne. «Sarà una bellissima giornata sia per me che per lui, scambierò sicuramente la mia maglia con la sua. Non ci giochiamo più niente perché per noi è già arrivata la salvezza e per loro il terzo posto, sarà bello divertirci giocando a calcio. Giocare con Osimhen? Tutto diventa un assist con lui. Sarebbe un giocatore cui regalarne tanti. Mi piacerebbe giocare al suo fianco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA